ΝΑΥΠΑΚΤΟΣ, Nàfpaktos (Lepanto per l’Europa, Lepànto per la Spagna) è un piccolo Comune greco posto all’interno di quello che oggi è il Golfo di Patrasso.

In questo ampio specchio d’acqua, anticamente chiamato “Golfo di Lepanto”, si combatté la più cruenta battaglia navale che la storia ricordi.

Il 7 ottobre 1571, di domenica, giorno di Santa Giustina, nelle acque di Lepanto 180 mila uomini si fronteggiarono. Dopo cinque ore, il bilancio del combattimento, conclusosi con la vittoria della “Santa Liga”, fu pesantissimo: 7.600 morti e 15.000 feriti di parte cristiana, 35.000 i morti di parte turca; 150 galee turche catturate e 40 affondate e bruciate.

La storia di Nafpaktos ha un forte legame con il mare. Questo suo rapporto con il mare lo rivela anche il suo nome Nafpaktos che significa il luogo dove si costruivano le navi, il cantiere navale e l’arsenale. Lo dimostra anche la sua posizione geografica e il suo unico castello che termina in un bellissimo porticciolo.

Nel suo percorso di storia, Nafpaktos, anche per via della sua posizione strategica, è stata il punto di partenza ma anche di passaggio di genti dall’oriente all’occidente e viceversa. La sua storia contemporanea si congiunge alla storia dell’Europa e soprattutto alla storia di Venezia;

Lepanto era infatti un possedimento della Serenissima e il suo Castello e il Porto hanno origini veneziane.

Ogni anno, la seconda domenica di ottobre, Napfaktos commemora la Battaglia con una serie di eventi culturali che culminano il sabato sera con una spettacolazione nel porto e, la Domenica mattina, con una Messa e una celebrazione in suffragio delle vittime della Battaglia.

Alla presenza di autorità civili e religiose, vengono lanciate in mare le corone d’alloro in ricordo delle migliaia di soldati periti in combattimento.

Nel porto di Lepanto, ai piedi della statua di Miguel Çervantes, sono collocate le lapidi commemorative delle città, che nel nome della Battaglia, hanno voluto lasciare un messaggio di pace per le generazioni future.

Albums
fotografici
Video